Archivio Fotografico Francesco Leoni

Boat on Calm Water Wintry Mountain Landscape
Mountains in the Clouds Boat on Calm Water
Waves at Sea Yosemite National Park
Boat on Calm Water Wintry Mountain Landscape
Mountains in the Clouds Boat on Calm Water
Waves at Sea Yosemite National Park
Boat on Calm Water Wintry Mountain Landscape
Mountains in the Clouds Boat on Calm Water

L'Archivio Fotografico Francesco Leoni copre la quasi totalità del XX secolo, andando dal primo dopoguerra alla fine degli anni '90. Per le sue dimensioni e per l'ampiezza dei temi trattati - eventi, costume, politica, etc. - si ritiene sia una straordinaria risorsa iconografica per la città di Genova.

La peculiarità che ha caratterizzato Francesco Leoni (1925-2000) è sempre stata la passione per il fotogiornalismo che si riflette in gran parte della sua produzione. L'agenzia foto-giornalistica vera e propria (Foto Leoni) nasce negli anni '50, tra le prime in Italia e con alle proprie dipendenze molti operatori fotografici. Numerose furono le collaborazioni, non solo con quotidiani locali, nazionali ed esteri ma anche con altre testate giornalistiche e altrettanto numerosi sono stati gli impegni assolti per i vari Uffici Stampa delle Istituzioni Locali ed Aziendali e quelli relativi ad eventi privati.

Si tratta in realtà di un multi-archivio, risultato dall'acquisizione fatta da Francesco Leoni stesso, nel corso del tempo, di altri 4 archivi provenienti da Studi Fotografici cessati, ovvero Archivio Metra, Archivio Vivenzio Pagano, Archivio Castello e Archivio Raffin.

Dalla fine degli anni 20 al lambire dell'anno 2000 la storia della città trova nell'Archivio Leoni una documentazione fotografica così ampia da determinare un patrimonio storico-culturale veramente unico nel suo genere.

L'Archivio contiene, tra le altre, sezioni inerenti ad alcuni argomenti “strategici” per l'Istituzione Mu.MA:
- La navigazione: transatlantici, navi mercantili e da passeggeri;
- L'emigrazione: in particolare dal porto di Genova;
- Il porto di Genova e il suo lavoro e gli eventi nel XX secolo;

L'Archivio Francesco Leoni si configura come uno degli elementi di punta della politica culturale dell'Istituzione: la sua inventariazione - digitalizzazione e la sua fruizione da parte del pubblico (studiosi, appassionati e semplici cittadini e visitatori) potranno essere una delle “linee guida” dello sviluppo per i prossimi anni.

L'Archivio è stato allestito presso le due sale dell'ex area didattica del Galata Museo del Mare dove sono stati riposizionati tutti i materiali e i relativi arredi. L'accesso all'Archivio è garantito due giorni alla settimana, su appuntamento scrivendo a: archivioleoni@muma.genova.it. Possono accedervi studiosi, ricercatori, cittadini interessati a ricerche di tipo personale.

Tipologia e consistenza approssimativa del materiale nella sua totalità:
- nº 200 lastre di vetro di vario formato. Ad eccezione di qualcuna, risalente alla fine degli anni '20, sono tutte databili agli anni '30.
- nº 3.000.000 negativi
- nº 8000 stampe d’epoca
- nº 1500 scansioni di negativi
- nº 50 agende annuali. La serie è ininterrotta e parte dal 1936, ad ogni giorno corrisponde il titolo del servizio e il relativo numero di busta dei negativi.
- nº 30 rubriche alfabetiche per soggetto
- nº 2 schedari alfabetici per soggetto
- nº 14.400 diapositive a colori
- altri repertori dello Studio Leoni utili alle ricerche degli argomenti.

Comune di Genova
Via Garibaldi 9, Palazzo Tursi
16124 Genova
P. Iva: 00856930102

Suggerimenti e Segnalazioni