APPUNTAMENTI

TABARCA E LA GRANDE EPOPEA DEL POPOLO TABARCHINO

Domenica 27 febbraio 2022, alle 16.00, presso l’ Auditorium del Galata Museo del Mare di Genova la Compagnia Genovese d’Oltremare, in collaborazione con l’Istituzione Mu.MA, l’Associazione Promotori Musei del Mare, l’Ambasciata d’Italia a Tunisi, il Consolato della Repubblica di Tunisia a Genova, il Corpo degli Ambasciatori di Genova nel Mondo e con il Patrocinio del Comune di Genova e dell’Ambasciata d’Italia a Tunisi, organizzano una conferenza internazionale dal titolo: “Tabarca e la grande epopea del Popolo Tabarchino”.

Parteciperanno l’Ambasciatore d’Italia Lorenzo Fanara in diretta da Tunisi e Simone Repetto in diretta da Carloforte in rappresentanza dellacomunità Tabarchina. Saranno presenti in sala il Vice Console di Tunisia a Genova, il Sindaco di Genova Marco Bucci, l’Assessore al Commercio e ai Grandi Eventi Paola Bordilli, il Coordinatore degli Ambasciatori di Genova nel Mondo Giuseppe Franceschelli ed altre Autorità. I relatori del convegno saranno il Direttore del Galata Museo del Mare dott. Pierangelo Campodonico, la Professoressa Luisa Piccinno dell’Università di Genova, la Professoressa Monique Longerstay, archeologa di Parigi e promotrice della proposta di classificazione UNESCO e il Marchese Enrico Ottonello Lomellini di Tabarca, ideatore e promotore della traversata storica in barca a vela Pegli-Tabarca-Carloforte svoltasi nel 2019. Moderatore Maurizio Daccà, Consigliere del CdA del Mu.MA e Vice Presidente Associazione Promotori Musei del mare Onlus.

Per l’occasione sarà proiettato in anteprima uno spezzone del docufilm “Tabarca - La storia del Mare che unisce” realizzato dal regista italo-tunisino Habib Mestirie presentato dal produttore Ennio Pontis della casa di produzione 7Art Production. Coroneranno la giornata alcuni gruppi storici che hanno preso parte alla realizzazione della pellicola.

La piccola isola di Tabarca, in Tunisia, antico possedimento genovese d’oltremare sulla quale visse per più di 200 anni una colonia di pescatori Pegliesi portati dalla famiglia Lomellini nel 1541 per la pesca del corallo, rappresenta un esempio unico al mondo di integrazione culturale, linguistica e sociale che sopravvive ancora oggi nelle comunità tabarchine di Carloforte e Calasetta in Sardegna e Nueva Tabarca in Spagna, oggetto di una proposta tutt’ora in corso di classificazione UNESCO per la tutela di questo “patrimonio culturale immateriale dell’Umanità”.

Maurizio Daccà, Consigliere del CdA del Mu.MA e Vice Presidente Associazione Promotori sarà il moderatore della conferenza che commenta: “siamo lieti di ospitare questo quarto appuntamento del ‘ciclo la Superba si racconta’ è un modo per fare sinergia con altri centri di cultura cittadina e per promuovere i musei del Mu.MA ed anche perché queste occasioni ci permettono di porre in evidenza l’aspetto socioculturale ed essere uno dei luoghi di incontro e dialogo tra culture.” Ingresso libero fino ad esaurimento posti con obbligo di super green pass.

TABARCA E LA GRANDE EPOPEA DEL POPOLO TABARCHINO

L'attività e gli spazi saranno organizzati nel rispetto delle normative vigenti e del protocollo Covid-19 del Galata Museo del Mare.

Comune di Genova
Via Garibaldi 9, Palazzo Tursi
16124 Genova
P. Iva: 00856930102

Suggerimenti e Segnalazioni